Furboni - Il naming

“Bella di zio, se disegni un logo per il ristorante,
zio ti fa una ricarica al telefonino.”

Pietro Furboni a Clementina, 12 anni, il giorno in cui condanna la sua immagine aziendale

Ecco che succede a lasciar fare alla nipotina. Ti ritrovi con un drago arancione come logo del tuo ristorante. E dire che il marchio dovrebbe essere il simbolo della tua qualità, il segno di riconoscimento della tua attività…

I Furboni volevano risparmiare e invece hanno perso credibilità e clienti. Perché la grafica non è roba per ragazzini, è lavoro per professionisti. Per il vostro logo, non fate come lui, non chiedete ad amici e parenti. Chiedete a pinktree.

E ora chiedetevi cosa ci fa un drago arancione su un’insegna addolorata…