Una campagna non è un cartellone

Il signor Furboni voleva un bel cartellone pubblicitario per il suo ristorante. Una campagna pubblicitaria, direte voi. Ma per uno come Furboni, una campagna è un luogo dove nascono i prodotti agricoli delle sue ricette. Niente di strano, è un ristoratore mica un pubblicitario!

Una campagna pubblicitaria è ben più di un cartello con una scritta: è un lavoro di creatività e di esperienza, per valorizzare un’impresa e i suoi punti di forza.

pinktree-campagna pubblicitaria

Stampiamocelo in testa: la pubblicità è una cosa seria

In piedi davanti al cartellone, Furboni guarda e riguarda l’affissione. C’è qualcosa che non va, pensa, ma non saprebbe dire cosa. Guarda che colori nitidi, gongola il signor Toner.

Peccato che non ci sia l’ombra di un’idea, né di un messaggio. Anzi il messaggio c’è, ma è un imperativo triste e per giunta pieno di errori di ortografia. Niente claim, niente visual, una freccia (storta) e per il ristorante va sempre peggio.

pinktree-campagna pubblicitaria

Non lo faccio più, giuro!

Furboni si asciuga le lacrime con il grembiule. Si batte la testa, si mangia le mani, ci chiede angosciatissimo se è ancora in tempo per recuperare. “Ma certo, signor Furboni, si metta comodo.

Adesso alla sua comunicazione ci pensiamo noi. Cominciamo dall’inizio, ci parli un po’ del suo ristorante…”

pinktree-campagna pubblicitaria

Solo gli stupidi non cambiano mai idea

Adesso basta pensare agli errori del passato. Prima vi perdonerete, prima sarete pronti a dare alla vostra azienda la comunicazione che merita.

Professionale, coinvolgente, valorizzante, creata apposta per voi da noi di pinktree.

Ora che vi abbiamo mostrato cosa succede ad arrangiarsi da soli, potremmo anche salutarvi. Eppure non immaginate neanche quanti Furboni ci siano ancora là fuori… Quindi continuate a seguirci sui social, continueremo a deliziarvi con la comunicazione più brutta, inutile e divertente che troviamo in giro. A presto!

image00
Furboni - Il naming

SEGUITE I FURBONI SU